LE FASI DELLA TRICOPIGMENTAZIONE

LE FASI DELLA TRICOPIGMENTAZIONE

Prima di pensare di adoperare la tecnica della tricopigmentazione è giusto comprenderne le varie fasi e averne piena consapevolezza.

Le fasi della tricopigmentazione non sono dolorose e vengono attuate da professionisti certificati e preparati in questo campo. La tricopigmentazione è conosciuta e riconosciuta dai medici e dai chirurghi della calvizie, e per ottenere un effetto totalmente coprente sono necessarie almeno 3 sedute.

La tricopigmentazione è conosciuta a livello internazionale con il nome di Scalp Micro Pigmentation o SMP, è volta a rinfoltire la chioma e si può praticare in qualsiasi periodo dell’anno.

Questo trattamento è adatto per quei soggetti affetti sia da diradamento che da calvizie di diversi gradi di estensione, per un rinforzo estetico ad un autotrapianto, a seguito della rimozione di protesi craniche e per la copertura delle cicatrici del cuoio capelluto.

Tutte le fasi della tricopigmentazione hanno una durata che solitamente non supera le due ore (a seduta).

Prima fase

Durante la prima fase lo specialista analizza lo stato del cuoio, la morfologia della testa, studia le zone da coprire, osserva l’attaccatura dei capelli, la densità dei follicoli piliferi e la colorazione del capello. In seguito il tricopigmentista elabora una metodologia da seguire al fine di raggiungere risultati soddisfacenti e discute con il paziente circa i desideri, le esigenze e i risultati stessi che intende ottenere. Naturalmente l’intervento avverrà all’interno di un luogo sterile e ben igienizzato.

Seconda fase

La seconda fase prevede come prima cosa la totale rasatura del cuoio capelluto. Si procede dunque ad un primo inserimento del pigmento nella cute. Questo materiale viene inserito mediante degli aghi dalla punta molto sottile. Il pigmento è atossico, ipoallergenico, sicuro, garantito, stabile, durevole e non è soggetto a schiarimento se non dopo anni.

Constatato che il pigmento è adatto al paziente e che questo non ha avuto alcuna reazione allergica, si continua con il trattamento. Lo specialista inserisce l’ago contenente il pigmento all’interno del cuoio capelluto, realizzando dei puntini alla giusta distanza dagli altri e prendendo come punti di riferimento i follicoli piliferi ancora presenti. In questa maniera si ottiene un risultato più realistico e naturale possibile. Se il paziente presenta una leggera alopecia, o si è rivolto al medico per la copertura di una piccola area, il trattamento termina con la seconda seduta. I soggetti affetti da calvizie o alopecia totale, devono ricorrere anche a una terza seduta, in modo tale da completare il trattamento di tutta la zona necessaria.

Post seduta

Al termine delle sedute si potranno già notare i primi effetti desiderati, notando sin da subito la copertura della cute.

Naturalmente la zona sarà infiammata e sarà necessario l’applicazione di creme lenitive, tenere sempre correttamente idratata la cute, indossare solo copricapi puliti e non esporsi per i primi giorni al sole.

Con questi piccoli accorgimenti e dietro la supervisione e consiglio del professionista che ha effettuato l’intervento si otterrà la guarigione in tempi brevi e con gli effetti ricercati.

Contattaci per un consulto gratuito:
 
Mobile : +39 349/6299320

Telefono fisso : +39 0872/478072

Email : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Entra in contatto